Nostrano

La sfida

Calibrare un olio essenziale. realizzare un blend innovativo.
Un olio extravergine d’oliva biologico che si sposasse alla perfezione
con la cucina “delicata” di Stefano Ciotti, equilibrando gli oli di
Ascolana, Leccino e Rosciola sfruttando l’esperienza degli esperti
de il Conventino e l’esperienza dello chef.

La sperimentazione

Capire le esigenze di uno chef stellato, costruire un percorso di progettazione di un olio, esaltarne il racconto in tutti i suoi aspetti, da quello tecnologico a quello filosofico a quello del territorio è la sintesi della sperimentazione nata dall’incontro de il Conventino con lo chef Ciotti di Nostrano.

Il confronto

Le capacità di raccontare l’esigenza da parte dello chef Ciotti, di
ascoltare da parte di Marcantoni de il Conventino.

Mettere sul tavolo l’esperienza del mondo della ristorazione e della produzione di qualità costituiscono le basi per il raggiungimento di un prodotto eccellente e, cosa più i mportante, un modello di
sviluppo replicabile, fondamentale per valorizzare le unicità e non
solo le tipicità del nostro territorio.

Il prodotto

“Forse il sogno di tutti i cuochi; creare dalla terra quello che poi
verrà servito sulla tavola del proprio ristorante”.

Così Stefano Ciotti descrive questo olio, un concentrato di tecnica, innovazione e tradizione. Un gioco di equilibrio tra le sinergie che si innescano miscelando le diverse cultivar, oli che si esaltano a vicenda, Ascolana, Leccino e Rosciola per il blend “Nostrano” per la ristorazione.

Stefano Ciotti

Classe 1973, riminese e romagnolo nel sangue. Chef stellato.
Cultura, territorio, innovazione e sperimentazione sono le parole
chiave del suo lavoro, oggi nel ristorante Nostrano di Pesaro. Per
Stefano, la memoria dei primi sapori di cucina in casa, come le
tecniche più innovative vanno a stratificarsi in un percorso di
consapevolezza dove aver ben chiaro l’identità, la storia, la
sobrietà e l’eleganza dei propri piatti e degli ingredienti usati che
Stefano vuole freschi e in buona parte locali.

Stefano Ciotti // Nostrano Ristorante

Mattia Marcantoni

Classe 1986, marchigiano di collina. Appassionato, gentile e
deciso, come i suoi olii e i suoi vini, gestisce con la sua famiglia
un’azienda fortemente legata al territorio e all’innovazione di
fatto, progettando non solo i propri prodotti ma anche le
tecniche e i macchinari necessari affinchè il risultato di qualità e
identità sia garantito. Tale percorso di sperimentazione ha
portato in breve tempo a far si che ai prodotti de il Conventino
siano stati riconosciuti premi nazionali ed internazionali.